Una cantina su misura/A tailor-made cellar

Una cantina su misura2

Il vino appartiene ad un mondo affascinante ma altrettanto delicato ed ogni sua degustazione rappresenta un momento di piacere, sorseggiare un calice di vino è l’atto finale di un processo che inizia in vigna e finisce in cantina ed avere una cantina all’interno della propria casa è un impegno importante, ma che regala molte soddisfazioni. La prima cosa da fare sarà scegliere il luogo dove collocare la cantina, che dovrà essere lontano da fonti di calore, preservata da vibrazioni, senza o con pochissima luce e un buon isolamento termico, con una temperatura ideale intorno ai 10-15° C, una temperatura elevata potrebbe far precipitare il tannino e i polifenoli e il vino invecchia precocemente, con una temperatura troppo bassa tende invece a perdere consistenza e impoverirsi. I vini rossi solitamente prediligono i 13-15° C, mentre i bianchi i 10-12° C, occorrerà scegliere una temperatura una mediata, preferendo sicuramente una più fredda rispetto ad una più calda. Altro elemento fondamentale per una buona conservazione del vino e il livello di umidità che dovrebbe essere intono al 80%, sempre presente nelle cantine, ha la funzione di compensare l’umidità interna della bottiglia, limitando in questo modo l’effetto di risucchio del vino verso l’esterno da parte del tappo di sughero. Il posizionamento delle bottiglie deve essere orizzontale, così il sughero si manterrà umido divenendo impermeabile all’aria. Anche le differenti tipologie di vino hanno una loro posizione sugli scaffali: i vini bianchi andranno in basso, dove la temperatura è più fredda, mentre i rossi più in alto. Se invece alla cantina tradizionale si preferisce un armadio climatizzato, il mercato offre moltissimi modelli che danno la possibilità di scegliere la temperatura ottimale per ogni scomparto dove poter conservare le differenti tipologie di vino, più fredda per spumanti e bianchi e più mite per i rossi. Con questi accorgimenti si potrà essere orgogliosi di poter degustare un vino conservato nelle migliori condizioni.

Una cantina su misura3

The wine belongs to a fascinating but equally delicate world and each tasting is a moment of pleasure, sipping a glass of wine is the final act of a process that begins in the vineyard and ends in the cellar and having a cellar in your home is an important commitment, but that gives many satisfactions. The first thing to do is to choose the place where to locate the cellar, which must be away from heat sources, preserved from vibration, without or with very little light and good thermal insulation, with an ideal temperature around 10-15 ° C, a high temperature could precipitate the tannin and polyphenols and the wine ages early, with a temperature too low tends to lose consistency and impoverish. Red wines usually prefer 13-15° C, while white wines prefer 10-12° C, it will be necessary to choose an average temperature, certainly preferring a cooler one over a warmer one. Another fundamental element for a good preservation of wine and the humidity level that should be 80%, always present in the cellars, has the function of compensating the internal humidity of the bottle, limiting in this way the effect of sucking the wine outward from the cork. The positioning of the bottles must be horizontal, so that the cork will remain moist and become impermeable to the air. Even the different types of wine have their own position on the shelves: white wines will go down, where the temperature is cooler, while red wines will go up. If instead the traditional cellar is preferred to an air conditioned cabinet, the market offers many models that give the opportunity to choose the optimal temperature for each compartment where you can store the different types of wine, cooler for sparkling wines and whites and milder for reds. With these tricks you can be proud to be able to taste a wine preserved in the best conditions.

Una cantina su misura4

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s