Tra vigneti e canguri/Among vineyards and kangaroos

Vini australiani7AUSTRALIA, terra di sogni, di fantasie e di fantastiche risorse naturali, dove la viticoltura è stata introdotta dai pionieri britannici arrivati nel paese agli inizi dell’800. Le prime vigne furono impiantate nella parte ovest nel 1829 mentre a sud-est i vigneti si espansero dal 1850. Le condizioni climatiche dell’Australia sono molto variegate, passando da un clima secco ad uno umido e nella maggior parte delle regioni è presente un clima caldo, quasi torrido. Ed è proprio per sfuggire alle temperature troppo elevate che influenzano la produzione e lo stile dei vini, che i produttori australiani si sono recentemente spostati verso terreni più freschi al fine di ottenere vini più eleganti e strutturati. Barossa Valley,McLaren Vale, Adelaide Hillse Coonawarra, nel South Australia sono note per i rossi pregiati come il Cabernet Sauvignone lo Shirazcon tutte vigne ultra centenarie. Victoria è la zona di maggior pregio dell’intero paese, qui la regione Yarra Valley regala dei Pinot Nero ritenuti comparabile ai magnifici rossi della Borgogna, nonché degli ottimi Riesling. Margaret Rivernel Western Australia è celebre per la produzione del Sauvignon Blance lo Chardonnay. La Tasmania,a sud del continente, ha una superficie vitata di 1.250 ettari situata in due zone, Launceston e Hobart. Il clima freddo qui favorisce la produzione di vini spumantida Chardonnaye Pinot nero, ma non meno importanti sono i vini bianchi fermi da RieslingTraminer e Pinot Grigio. Il produttore simbolo dell’intera paese è sicuramente Max Schubert con la sua cantina Penfolds, che è riuscito a creare un vino immortale da uve Shiraz, il Grange Hermitage, la più alta espressione di questo vitigno in Australia. Altri produttori che hanno fatto la storia della viticoltura del paese, tutti di origine tedesca, sono Cyril Henschke con il suo Hill of Grace, che lavora egregiamente il vitigno Shiraz, Wolf Blass, che esprime il massimo potenziale negli assemblaggi e affinamenti in legno e Peter Lehmann grande interprete di vini rossi della Barossa. La varietà dei vitigni coltivati in Australia non mette in ombra quello che più la rappresenta: lo Shiraz, dal colore rosso scuro, intenso che tende al granato invecchiando, il bouquet è caratterizzato da intensi profumi di pepe e cioccolato come pochi altri vini al mondo, ma anche mirtilli, frutti di bosco, ribes, spezie, tabacco, con finale di liquirizia, rabarbaro e cacao. Al palato è caldo, sontuoso, tannico e di buon corpo, ampio nella sua espressività, il finale di prugna, cioccolato e menta è inconfondibile. La complessità e la morbidezza di questo eccezionale vitigno si rivela un alleato di raffinato per una cena dove il piatto forte sono i formaggi stagionati, si tratta di vini ricchi e complessi, con una forte componente aromatica, che sono degni discendenti di un vitigno dalla forte personalità, vini che non temono i sapori forti e neppure speziati, che anzi riescono a completare il gusto di questa unica bevanda!

AUSTRALIA, land of dreams, fantasies and fantastic natural resources, where viticulture was introduced by the British pioneers who arrived in the country in the early 1800s. The first vineyards were planted in the west in 1829 while in the south-east the vineyards expanded from 1850. Australia’s climatic conditions are very varied, from dry to humid, and in most regions there is a warm, almost torrid climate. And it is precisely to escape the excessively high temperatures that influence the production and style of wines that Australian producers have recently moved to cooler soils in order to obtain more elegant and structured wines. Barossa Valley, McLaren ValeAdelaide Hill sand Coonawarra, in South Australia are known for their fine reds such as Cabernet Sauvignon and Shiraz, all of which are over a hundred years old. Victoria is the most prestigious area of the country, here the Yarra Valley region offers Pinot Noir considered comparable to the magnificent reds of Burgundy, as well as excellent Riesling. Margaret River in Western Australia is famous for the production of Sauvignon Blanc and Chardonnay. Tasmania, to the south of the continent, has a vineyard area of 1,250 hectares located in two areas, Launceston and Hobart. The cold climate here favors the production of sparkling wines from Chardonnay and Pinot Noir, but no less important are the still white wines from RieslingTraminer and Pinot Gris. The symbolic producer of the whole country is certainly Max Schubert with his Penfolds winery, who managed to create an immortal wine from Shiraz grapes, the Grange Hermitage, the highest expression of this vine in Australia. Other producers who have made the history of viticulture in the country, all of German origin, are Cyril Henschke with his Hill of Grace, who works very well with the grape Shiraz, Wolf Blass, who expresses the greatest potential in assemblages and refinements in wood and Peter Lehmann great interpreter of red wines of the Barossa. The variety of vines grown in Australia does not overshadow what most represents it: the Shiraz, dark red in color, intense that tends to garnet aging, the bouquet is characterized by intense aromas of pepper and chocolate like few other wines in the world, but also blueberries, berries, currants, spices, tobacco, with a finish of licorice, rhubarb and cocoa. The palate is warm, sumptuous, tannic and full-bodied, broad in its expressiveness, the finish of plum, chocolate and mint is unmistakable. The complexity and softness of this exceptional grape variety is a refined ally for a dinner where the main dish is aged cheese, these are rich and complex wines, with a strong aromatic component, which are worthy descendants of a grape variety with a strong personality, wines that do not fear the strong flavors or even spices, which indeed manage to complete the taste of this unique drink!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s