I vini di ghiaccio/Ice Wines

Il mondo dei vini passiti è appassionante! Una grande scoperta sono gli icewine. Ottenuti tramite la vinificazione dell’uva vendemmiata più tardi rispetto alle normali vendemmie e fatta appassire. Per i vini passiti ottobre è il mese ideale per la raccolta, ma a volte anche a novembre o a dicembre, fino anche a gennaio, quando gli acini sono ghiacciati come nel caso degli icewine, i vini di ghiaccio. In Alto Adige, in Tirolo, ma anche nelle Langhe, alcuni grappoli sono lasciati ad appassire sulla pianta fino a gennaio quando l’inverno congela l’acqua all’interno dell’acino e lo ricopre di una patina ghiacciata. La vendemmia viene fatta manualmente quando la temperatura raggiunge i -7°C, così da ottenere un mosto povero di acqua ma ricco di zuccheri, le uve utilizzate per la loro produzione, chiamati eiswein in tedesco o icewine nelle terre anglosassoni, sono quei vitigni più ricchi di aromaticità come il Gewurztraminer, il Riesling o il Moscato Rosa. Sono vini dolcissimi ma ben equilibrati dall’acidità e dalla sapidità. In Italia la produzione è davvero rara, da provare “IL SOLENNE 2003 Essenza Nobile Vino di Ghiaccio” della provincia di Cuneo. Gli eiswein vengono prodotti anche in Austria, Germania e Ontario-Canada, spettacolari!


The world of pasty wines is exciting! A great discovery is the icewine. Obtained through the vinification of grapes harvested later than the normal harvest and dried. For wines with pastries October is the ideal month for harvesting, but sometimes also in November or December, until January, when the grapes are frozen as in the case of icewine, ice wines. In South Tyrol, Tyrol and the Langhe, some bunches are left to wither on the plant until January when the winter freezes the water inside the berry and covers it with an iced patina. Harvesting is done manually when the temperature reaches -7°C, so as to obtain a must that is poor in water but rich in sugars, the grapes used for their production, called eiswein in German or icewine in Anglo-Saxon lands, are the most aromatic varieties such as Gewurztraminer, Riesling or Muscat Rosa. These wines are sweet but well balanced by acidity and flavor. In Italy, production is very rare, to be tried “IL SOLENNE 2003 Essenza Nobile Vino di Ghiaccio” from the province of Cuneo. Eisweins are also produced in Austria, Germany and Ontario-Canada, spectacular!

One Comment Add yours

  1. Andrea says:

    Estremamente interessante e istruttivo

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s