Wine revolution, Jane Anson

Cosa c’è in un bicchiere di vino? Oltre al vino bianco, rosso, rosato, orange, spumante o fermo, c’è anche biologico, biodinamico, naturale e altro ancora. Non molto tempo fa, questi termini non facevano parte del linguaggio enologico, ma oggi ci si trova alle prese con molte espressioni che possono lasciare i consumatori di vino disorientati….

Vin Santo, oro liquido nel bicchiere/Vin Santo, liquid gold in the glass

Oro liquido è il nome spesso usato per indicare il Vin Santo, prodotto prezioso le cui origini affondano nella notte dei tempi, così come le tecniche di produzione che rappresentano una vera e propria eredità tramandata di padre in figlio. Le storie del Vin Santo e dell’etimologia del suo nome sono varie, una fra tutte…

Fruttato, Cabernet Franc il trend enologico del 2019/Fruity, Cabernet Franc the oenological trend of 2019

Fruttato è la parola che contraddistinguerà i vini degustati nel 2019. L’aggettivo “fruttato” descrive, durante una degustazione, il riconoscimento di un profumo di uno o più frutti, che possono variare in base alla zona di origine del vino, al vitigno impiegato, alla tipologia, bianco o rosso e anche alla sua stessa evoluzione. I principali riconoscimenti olfattivi riconducibili…

Uno champagne per capodanno/A champagne for New Year’s Eve

Tre vitigni, Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier, un unico assemblage, l’applicazione del méthode champenoise o classico, la rifermentazione in bottiglia. Questo per ottenere il vino più conosciuto al mondo, icona del lusso e del bere bene,  e grazie a tre donne passate alla storia nel mondo vinicolo oggi possiamo godere dello Champagne. Louise Pommery, che…